Ok alla qualità dei trasporti marittimi

ROMA – Si è concluso, con esito positivo, il piano di verifiche che ha visto l’Amministrazione marittima italiana al centro di una più ampia attività di esame, mirata ad attestare la qualità del sistema di implementazione degli strumenti IMO attraverso gli impegni assunti dall’Italia in ambito internazionale.

Le verifiche hanno restituito un quadro d’insieme del trasporto marittimo italiano pienamente conforme alle direttive internazionali in materia di sicurezza dei trasporti e ambientali, che rendono il sistema italiano una eccellenza e con esso la sua flotta.

Dal 9 al 16 maggio scorsi, infatti, l’Italia è stata sottoposta alla prima verifica, di un ciclo a cadenza settennale, da parte di un qualificato Team di Auditor dell’IMO – composto da membri provenienti rispettivamente da Gran Bretagna, Francia, Panama, oltreché da un rappresentante dell’IMO – che ha condotto la propria attività di verifica principalmente presso la sede del Comando Generale della Guardia Costiera a Roma, e presso articolazioni territoriali, attraverso interviste e raccolta di evidenze documentali.

Al centro delle attività di audit,

la verifica dell’adeguatezza e dell’efficacia di attuazione degli obblighi discendenti dalle Convenzioni internazionali di cui l’Italia è Parte Contraente, ovvero le Convenzioni SOLAS, MARPOL, LOAD LINES, TONNAGE e STCW e relativi Protocolli,

finalizzati ad innalzare sempre più i livelli di sicurezza della navigazione e alla prevenzione dell’inquinamento marino, garantendo l’efficienza e la sostenibilità ambientale del trasporto marittimo.

Tanti i Dicasteri coinvolti dall’audit, sotto l’egida del ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, capofila (Lead Entity) del trasporto marittimo in Italia, che ha affidato al capo del Reparto VI – Sicurezza della Navigazione e Marittima – del Comando generale della Guardia Costiera italiana, il compito di gestire e coordinare tutte le attività correlate all’attività di verifica.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*