Sì in Senato il Decreto Infrastrutture

ROMA –

Con 140 voti favorevoli 👌, 4 contrari 👎 e 12 astensioni 😶, il Senato ha approvato con modifiche il ddl n. 2646, di conversione del decreto-legge n. 68/2022 (cd. “Decreto Infrastrutture”), recante “Disposizioni urgenti per la sicurezza e lo sviluppo delle infrastrutture, dei trasporti e della mobilità sostenibile, nonché in materia di grandi eventi e per la funzionalità del MIMS”.

Il provvedimento passa ora all’esame della Camera.
Come ha sostenuto il ministro Enrico Giovannini, l’approvazione del disegno di legge si aggiunge alle misure di semplificazione e velocizzazione degli investimenti infrastrutturali previste per gli interventi del PNRR e alla legge delega sui contratti pubblici, “testimoniando la centralità delle tematiche di competenza del Mims nell’attività di Governo e Parlamento”.
Nel testo predisposto dal Governo erano già presenti norme importanti quali:

  • la semplificazione delle procedure autorizzative per le opere legate al Giubileo del 2025 e per l’adeguamento delle strade;
  • la realizzazione di ulteriori approdi temporanei per migliorare la ricettività delle navi da crociera dopo l’interdizione al passaggio nel Canale della Giudecca e nel Bacino di San Marco;

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*