Più strategici i porti del Sud

Ugo Patroni Griffi

LIVORNO – I porti, le speranze, gli impegni: temi di grande attualità anche con il nuovo governo. E il richiamo che viene dalla logistica del Sud sembra ancor più ascoltato, e specialmente più da ascoltare, come chiarisce il presidente dell’AdSP dell’Adriatico Meridionale avvocato professor 👤 Ugo Patroni Griffi.

Ecco la nostra intervista. 

🎙 Presidente, il suo sistema portuale è tra i più strategici per il Sud Italia ma non solo. Il nuovo governo sembra aver dato finalmente più importanza alle problematiche del mare. Quali sono adesso, a suo parere, le priorità per riempire di contenuti l’esecutivo?

🗣 “Dragaggi, semplificazioni e lo ‘status’ dei porti. I porti hanno dimostrato di essere il volano dello sviluppo, tuttavia la loro azione potrebbe essere maggiormente efficace se affrancati da bizantinismi e lacci burocratici. La competizione è globale, e quindi anche i porti italiani hanno bisogno di un apparato normativo che gli permetta di competere con altri sistemi portuali”.

🎙 Il PNRR sembra un po’ la Cornucopia, nel senso che pare offra grandi possibilità alle infrastrutture portuali. Il vostro piano di sviluppo su quali punti punta per l’autonomia energetica, il cold ironing e il rapporto con il waterfront urbano?

🗣 “Il tema è lo sviluppo sostenibile e l’autonomia energetica.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*