Assocostieri su LNG “Small”

Elio Ruggeri

ROMA – Preservare i fondi destinati al segmento Small Scale LNG del Piano Nazionale Complementare (PNC) “è essenziale per raggiungere gli obiettivi del PNC legati alla creazione di un’infrastruttura in grado di favorire l’uso del GNL, sia fossile che di origine biogenica e sintetica, come combustibile alternativo per la decarbonizzazione dei trasporti marittimi e terrestri. Il sostegno è fondamentale per mantenere la competitività e l’attrattività del sistema portuale nazionale”.

È quanto ha detto di recente il presidente di Assocostieri 👤 Elio Ruggeri in occasione dell’audizione sul Ddl di conversione del Decreto-Legge 2 marzo 2024, n. 19 in merito alle disposizioni per l’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Assocostieri ha evidenziato poi come sia auspicabile che “il Piano Transizione 5.0 estenda i suoi benefici anche ai progetti GNL e il GPL, che rappresentano una tappa fondamentale nella transizione verso combustibili biologici e sintetici”. 

Tutti argomenti che verranno trattati anche in occasione di Fueling Tomorrow, la manifestazione organizzata da BolognaFiere Water&Energy – BFWE che si svolgerà presso il quartiere fieristico di Bologna, dal 9 all’11 ottobre prossimi. Un evento dedicato alla trasformazione dei carburanti e dei vettori energetici per l’utilizzo nei trasporti e nei settori industriali, sulla strada della transizione energetica.

Tra i tanti sostenitori della manifestazione anche Assocostieri, che ha concesso il patrocinio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*