La Cina guarda al Mediterraneo e punta a investire in portualità

Le strategie cinesi non si limiterebbero più a sbarcare il proprio export ma a creare un network portuale per l’intero Mediterraneo – La nuova frontiera guarda anche alle sponde del Nord Africa

ROMA – Una settimana di tempo per riflettere su quello che non è stato detto, ma si è ugualmente capito, nell’incontro romano tra il premier cinese Wen Jiabao e il nostro Berlusconi.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*