Cento spedizionieri dal nord in visita al porto di Livorno

Molti sono arrivati anche dal Canton Ticino – L’impegno per sviluppare il consolidamento delle merci – La presentazione del piano regolatore portuale e delle banchine

Massimo Provinciali (a sinistra) e Vladimiro Benedetti

LIVORNO – Erano un centinaio, provenienti dalla Svizzera e dal Nord Italia. Alcuni già clienti del porto di Livorno, altri lo potrebbero diventare. È l’identikit degli operatori economici che sabato sono venuti in visita al porto. Ad organizzare la missione è stata l’Autorità Portuale assieme alla General Export srl, compagnia che opera come consolidatrice, raggruppando partite di merci affidategli dagli spedizionieri e distribuendole in tutto il mondo. La società, che pur avendo una filiale a Milano, mantiene la sede a Livorno, è nata nel 1980 ed è guidata da Vladimiro Benedetti e Fabio Pasquinelli.
«L’evento – ha dichiarato Benedetti – è stato organizzato con l’obiettivo di far conoscere alle case di spedizione l’importante realtà del porto livornese. All’iniziativa hanno preso parte anche otto operatori dello shipping svizzero.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*