“Io macchina”: e il robot è già nei porti

PISA – Ci dovremo confrontare, presto o tardi, con l’intelligenza artificiale applicata nel modo più totale – e secondo alcuni, preoccupante – anche alle macchine antropomorfe. Ovvero ai robot, che stanno diventando artefici reali della nostra vita quotidiana. Nei giorni scorsi si sono succeduti in varie località non solo nazionali, convegni e  seminari proprio su quanto i robot stiano diventando consueti nella nostra vita quotidiana. È uscito di recente anche un libro (Adelphi) dall’inquietante titolo: “Io macchina” scritto da un irlandese, Mark O’Connell, che ha fatto il punto della ricerca con qualche estremizzazione ma assolutamente realistica.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*