Shipping italiano a convegno nell’ambasciata di Londra

Nella foto: Un momento del convegno in presenza del direttore generale Intergroup, Riccardo Sciolti.

LONDRA – Il mondo della logistica marittima italiana si è riunito il 7 marzo all’ambasciata di Londra per parlare di economia marittima e del ruolo centrale del Mediterraneo e dell’Italia in particolare per quanto riguarda il mercato dello “short shipping”. Intergroup ha partecipato con alcuni membri del suo team manageriale.

Erano presenti: Raffaele Trombetta, ambasciatore d’Italia nel Regno Unito; il general manager Intergroup, Riccardo Sciolti; il general manager del centro studi SRM del Gruppo Intesa San Paolo, Massimo Deandreis; il direttore del Laboratorio della coesione sociale ed economica dell’Università “Luiss” di Roma, Robert Leonardi (che ha moderato il simposio); il vice presidente Espo (l’Organizzazione dei porti di mare europei), Zeno D’Agostino; il vicepresidente Youngship Italia e sales director Intergroup, Pietro Di Sarno; il vicepresidente esecutivo Moby, Alessandro Onorato.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*