Rischi ambientali e società sul riscaldamento globale

Fabrizio Zerbini

TRIESTE – Si è tenuta la periodica conviviale del Propeller Club che ha ospitato l’incontro dal titolo “Cambiamenti climatici a livello globale e sul territorio, conseguenze e strategie d’intervento”.

Tra i relatori, Maria Cristina Pedicchio, presidente dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale (OGS) ha da subito attirato l’attenzione sulla relazione tra rischi ambientali e rischi sociali e sulla necessità di comportamenti con i quali ognuno di noi può dare il proprio contributo per il miglioramento della situazione. Nell’introdurre la parte generale della discussione, la professoressa Pedicchio ha evidenziato anche l’importanza del mare nei processi di riscaldamento globale e come focus essenziale per le ricerche.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*