Dall’assemblea di Asamar Livorno successi e criticità del sistema porti

Nelle foto: I partecipanti all’assemblea.

LIVORNO – I principali indicatori di traffico, relativi al porto di Livorno, fanno registrare un segno positivo, segnatamente in relazione alle merci su rotabili. Rispetto all’anno solare 2017, si conferma buona la tenuta generale per tutte le tipologie di traffico. Per fare qualche esempio, la modalità Ro/Ro si conferma il comparto con un rilevante aumento percentuale rispetto a tutte le altre modalità ed è degno di annotazione anche l’aumento del traffico crocieristico, con un incremento delle unità che raggiunge quasi la quota di 800.00. Buona, infine, la crescita delle merci in contenitore, delle rinfuse liquide ed anche, sebbene in minor percentuale, quello dei prodotti forestali.

Fermo restando l’obiettivo principale che è quello della realizzazione della Piattaforma Europa, gli sforzi posti in essere dalle autorità preposte al governo della portualità, nazionali e locali, devono essere ancora più continui, soprattutto in questo particolare momento, nel quale persistono scenari di incertezza, relativamente a vicende ancora sotto la lente di ingrandimento di autorità competenti al controllo della legittimità di atti di uffici preposti alla programmazione esecutiva dell’attività portuale.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*