Ancora carcasse di delfini in tutto il Tirreno centrale

LIVORNO – L’ultima carcassa è quella di uno zifio, un cetaceo di media taglia che si nutre di grandi meduse e piccoli pesci. L’hanno trovata a sud di Livorno, tra le scogliere ed è attualmente sotto esame. Ma nel giro di un mese sono stati almeno venti i resti di delfini, stenelle e pare anche globicefali rinvenuti sulle varie battigie. Non sufficiente per parlare di epidemia, ma un segnale preoccupante perché il Morbillivirus dei piccoli cetacei ha già fatto una decina di anni fa una vera strage nel Tirreno.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*