Venezia, TEU a Rischio?

Pino Musolino

VENEZIA – La pubblicazione dell’ordinanza 109/2019 della Capitaneria di Porto di Venezia, che modifica i livelli minimi di pescaggio del canale Malamocco-Marghera aumentandoli per alcune tipologie di navi – in riconoscimento del buon lavoro svolto dall’Autorità di Sistema Portuale – e diminuendoli per altre, alza ulteriormente il livello di allerta sulla situazione dell’accessibilità acquea dei porti lagunari e, in particolare, dell’unica via d’accesso al porto industriale e commerciale di Marghera. Lo sottolinea una nota dell’Autorità di sistema dell’Adriatico settentrionale, con forti richiami all’esigenza di procedere rapidamente a interventi esaustivi.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*