Autotrasporto dall’Ilva effetto domino

Paolo Uggè

ROMA – Crisi Ilva: Conftrasporto-Confcommercio esprime forti preoccupazioni per le conseguenze del mancato rispetto degli impegni sottoscritti.

Il vicepresidente della Confederazione Paolo Uggè punta il dito contro il Governo, “Che per l’ennesima volta si dimostra inconcludente, incapace e inadeguato di fronte ai veri problemi del Paese”, e sollecita un intervento politico urgente per scongiurare gli effetti dirompenti dell’annunciato abbandono da parte di ArcelorMittal dello stabilimento italiano sull’indotto, l’occupazione e l’intera economia del Paese.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*