Mega-gru a Gioia Tauro

GIOIA TAURO – Partite dalla Cina, dal porto di Dalian Quanshui a bordo della nave Zhi Xian Zhi Xing il 31 agosto scorso, hanno circumnavigato l’Africa, perché troppo alte per poter attraversare il Canale di Suez: e adesso sono arrivate nel porto di Gioia Tauro. Sono tre Gantry cranes, a cui faranno seguito altrettante nel 2020. Si tratta della tipologia di gru a cavalletto tra le più grandi al mondo, capaci di lavorare navi da 22 mila TEUs con un braccio d’estensione che copre ben 24 file di containers. In porto, le complesse fasi di sbarco richiederanno una settimana circa di lavoro e saranno seguite da una fase di test che durerà alcuni mesi.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*