Enrico Rossi tra il caso Piombino e le sculacciate a Livorno

PIOMBINO – E alla fine, almeno sulle candidature a Piombino si sono decisi. La terna richiesta a più riprese dal ministro Lupi c’è: ne fanno parte il sindaco Gianni Anselmi, indicato sia dalla Camera di Commercio che dalla Provincia, il capitano di vascello (Cp) Nerio Busdraghi indicato dal Comune e l’ex sindaco di Rio Marina ed ex parlamentare Francesco Bosi, indicato dai comuni elbani.
Adesso l’impressione è che fare la terna sia stato tutto sommato più facile che mettere d’accordo il territorio e la politica sui nomi che sono stati espressi. Anche perché chi non è d’accordo su l’uno o l’altro nome ha subito utilizzato la recente sentenza del Consiglio di Stato andando a “sfrugugliare” titoli e competenze dei singoli.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*