OLT, collaudo ok

Già scaricate due navi di GNL con il controllo di sicurezza degli enti – Le procedure

LIVORNO – Prosegue la fase di commissioning dell’impianto della OLT Offshore LNG Toscana, in linea con il programma operativo dell’azienda. A seguito della conclusione con successo della prima operazione di carico di GNL a bordo e con il completamento di tutti i controlli di sicurezza e ambientali, il Terminale ha iniziato l’attività di rigassificazione immettendo, senza alcun problema, gas naturale nella rete di Snam Rete Gas.
È già arrivato un altro carico di GNL – sottolinea la società – proseguendo così il programma di test. Le operazioni sono state eseguite rigorosamente nel rispetto di tutte le prescrizioni ambientali e di sicurezza emanate dalle Autorità competenti (ministero dell’Ambiente, ISPRA, ARPAT, CTR), in ottemperenza alle disposizioni della Capitaneria di Porto. Le attività in corso si stanno svolgendo sotto la continua supervisione anche della Guardia Costiera del Porto di Livorno.
“Le operazioni di commissioning – ha dichiarato Peter Carolan, amministratore delegato della OLT Offshore LNG Toscana – stanno procedendo senza alcun problema sia da un punto di vista tecnico che in termini di sicurezza e ambiente”.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*