Cantieri di Pisa pronti al rilancio

PISA – Lo storico marchio ha una nuova proprietà (nella foto l’Akhir 22S, modello di grande successo). I Cantieri di Pisa, come riportato da Il Sole 24 Ore e adesso da “Barche a motore” sono stati rilevati da Enrico Gennasio che, insieme al fratello Guido, è a capo del gruppo Alfagomma, realtà leader nel settore dei tubi e dei sistemi idraulici. Dopo molto tempo – si spera – è arrivato il momento dell’atteso rilancio di quella che ancora oggi è considerata un’icona della nautica mondiale, creata da Antonio Sostegni e che ha avuto come progettisti celebrità come Spadolini.

A gennaio – scrive ancora la rivista “Barche a motore” – era stata Tankoa Yachts, cantiere genovese con Vincenzo Poerio ex Benetti, ad iniziare la due diligence per l’acquisizione al 100% dei Cantieri di Pisa. Affare che poi non era andato in porto. Qui si è inserito Enrico Gennasio che attraverso la Holding Meg (che ha il controllo del 50% del gruppo industriale) ha acquisito i Cantieri di Pisa. Non è stato rivelato il valore dell’operazione, ma Gennasio parlando al Sole 24 Ore ha confermato che ora intende portare più tecnologia nella produzione degli yacht fino a 46 metri, con un aggiornamento dello stile.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*