“Livorno Reefer” a settembre

Impianti completati ma stanno ritardando gli uffici e relativi permessi

LIVORNO – Slitta ancora una volta, ma questa dovrebbe essere la definitiva: il “Livorno Reefer”, terminal refrigerato per l’agrofrutta costruito nel piazzale Da Vinci in joint-venture tra Compagnia Portuali, spedizionieri livornesi e importatore Baccini – che si è recentemente ritirato da socio ma rimane come cliente – sconta ancora una volta i ritardi della burocrazia italiana. Ma ai primi di settembre è già programmato il primo arrivo di frutta esotica, quello della Dole, che inaugurerà la grande struttura. Nel frattempo – si dice nelle prossime ore – dovrebbe entrare nella compagine societaria anche l’imprenditore livornese Cagliata, con una ridistribuzione delle quote che sarà circa al 30% per ciascuno dei soci, la Cilp, Cagliata e gli spedizionieri (Alberti, Tirreno Shipping, Del Corona e gruppo Baldacci & C).

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*