Tanti appelli a Venezia per “salvare” le crociere

Chiesto un tavolo tecnico per soluzioni condivise e non punitive mentre da Miami è arrivata la preoccupazione per l’intero Adriatico – Le rotte alternative possibili

VENEZIA – Se non è bagarre, poco ci manca sul transito delle grandi navi al bacino San Marco. Da Miami sono arrivati messaggi preoccupati – in qualche caso al limite dell’isterismo – sul rischio che la chiusura di Venezia alle grandi navi possa far regredire l’appeal di tutto l’Adriatico per le grandi compagnie. E adesso ha fatto sensazione sui media non solo italiani – la vicenda è seguita da tutte le Tv che hanno dedicato ampi servizi – la sospensiva del TAR all’ordinanza che limitava il traffico crocieristico. E in attesa che lo stesso Tribunale Amministrativo Regionale dia la motivazione estesa della sua decisione, s’incrociano i giudizi sul tema.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*