Dopo l’auto, ecco la nave “ibrida”

SEUL – È l’ultima innovazione del costruttore di motori marini Wartsila: il modello 34DF, che viene istallato su quattro petroliere di nuova generazione ordinate da Teenkay, il principale fornitore di unità shuttle tanker al mondo, e in costruzione nel cantiere coreano Samsung Heavy Industries. L’ordine è stato perfezionato il mese scorso per 110 milioni. Caratteristica innovativa dell’alimentazione dei motori forniti da Wartsila – sottolinea Roger Holm, presidente della divisione Marine Solution – è che il carburante principale, il gas LNG può anche essere addizionato con una miscela costituita da VOC, ovvero Volatile Organic Compounds, il gas che evapora dalle tanche del carico quando vengono riempite di greggio. Holm parla di una “nuova era” dell’alimentazione dei motori marini, in grado di ridurre le emissioni del CO2 fino al 40%, e di tagliare dell’80% quelle dei NOx, eliminando totalmente quelle di Sulphur Oxide (SOx).

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

PDF24    Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*