Assocostieri:precursorinel GNL

Marika Venturi

Assocostieri è impegnata da sempre sul tema della sostenibilità, e la sua presidente Marika Venturi, ha cortesemente ripreso il tema nella nostra intervista che segue.

GENOVA – Presidente Venturi cresce il numero di navi che utilizzano il GNL ma la rete di rifornimento nei porti sembra in forte ritardo. La sua Associazione ha progetti in merito?

“L’utilizzo del GNL per il settore terrestre ha registrato una forte crescita negli ultimi 5 anni; basti pensare al numero di motrici presenti in Italia passati da poche unità nel 2014 a più di un migliaio secondo le ultime stime, anche a seguito dell’incremento del numero di distributori dove poter reperire questo combustibile passati da circa 3 nel 2014 a più di 30. Questo ci conferma come il GNL oltre ad essere un combustibile che può mantenere le stesse performance tecniche dei combustibili tradizionali, risulta essere apprezzato anche per i benefici ambientali che porta.

Nel settore marittimo, il ritmo di crescita risulta essere meno sostenuto rispetto a quello che sta avvenendo nel settore terrestre ma è un mercato che lentamente si sta aprendo. Nel Nord Europa, dopo l’entrata del Mar del Nord, del Mar Baltico e della Manica nelle aree SECA si è registrato un aumento delle navi che utilizzano il GNL e iniziano ad essere operative le prime navi da crociera ordinate alcuni anni fa. Questo darà un impulso notevole per lo sviluppo del mercato.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*