Contship, l’offerta in USA

Nella foto (da sx): Peter Hill e Daniele Testi di Contship, Monica Fiorini AdSP, il direttore del Porto di New York/New Jersey Sam Ruda, il Console Italiano a New York Francesco Genuardi e la presidente della ADSP Carla Roncallo.

NEW YORK – Molto interesse, com’era prevedibile, sta riscuotendo il “Road Show” negli Usa di caricatori e spedizionieri internazionali italiani guidato dall’AdSP del Mar Ligure Orientale e da Contship per promuovere i vantaggi legati alla connettività marittima e intermodale della Spezia ed il modello di offerta integrata del Gruppo Contship.

Il Road Show, come già abbiamo riferito nel numero scorso del giornale, è stato organizzato con il supporto della Camera di Commercio Americana in Italia ed il patrocinio delle Autorità Portuali di New York/New Jersey e di Long Beach, della Camera di Commercio di Long Beach e dei Consolati Generali Italiani a New York e Los Angeles. Gli Stati Uniti sono uno dei partner commerciali più importanti per l’Italia e per i traffici del porto spezzino. Erano presenti all’evento di apertura della missione a New York, realizzato presso il Marriott Hotel di Newark (New Jersey) più di 40 operatori USA, oltre al Console Italiano a New York, Francesco Genuardi, e al Direttore della Port Authority di New York/New Jersey, Sam Ruda. Sono stati illustrati alla platea i vantaggi dell’offerta intermodale integrata di Contship e le potenzialità delle infrastrutture del porto della Spezia.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*