D’Alesio e Neri, il ricordo

Le cerimonie in occasione della nuova toponomastica vicino al porto

Gaetano D'Alesio

Tito Neri

LIVORNO – C’è da meravigliarsi, semmai, di un solo dettaglio: il perché la città abbia aspettato tanto per intestar loro un luogo pubblico, una strada e una piazza. Gaetano D’Alesio e Tito Neri, ai quali giovedì sono state intitolate rispettivamente una strada davanti al cantiere Benetti (ex Orlando) e una piazzetta davanti alla Fortezza Vecchia, furono infatti i massimi rappresentanti della rinascita di Livorno sul mare dopo l’ultima tragica guerra mondiale. Due giganti dell’imprenditoria, ma anche e specialmente due uomini profondamente saggi, appassionati del proprio impegno: e prima di tutto due uomini buoni e generosi.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*