Presidenza Assoporti due ipotesi al vaglio

L’alternativa sembra essere tra Merlo (Genova) e Monti (Civitavecchia) con una proposta di due vicepresidenti “pesanti”

Luigi Merlo
Pasqualino Monti

ROMA – Assoporti alla ricerca di un accordo interno che non costringa ad arrivare a un’assemblea elettiva per il successore di Francesco Nerli alla presidenza.

I tre “saggi” incaricati di sondare i presidenti di tutte le varie Autorità portuali hanno raccolto al momento due indicazioni alternative: da una parte il blocco che fa capo allo stesso Nerli, che ha proposto come successore il presidente della Port Authority di Genova Luigi Merlo; dall’altra il gruppo dei critici della presidenza che ormai scade (ma che nessuno comunque vuol definire “scadente” nell’altra accezione del termine) più propensi a una presidenza di Pasqualino Monti (Civitavecchia) per motivi sia di età, sia di vicinanza geografica, sia infine di minore peso del proprio porto. Per lunga tradizione Assoporti ha sempre evitato di avere alla presidenza il porto più importante d’Italia per non cumulare due poteri.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*