Propeller Livorno devozione mariana nella marineria

Nella foto (Laura Bolognesi): Fiorenzo Milani (a sinistra) e Luigi Donolo.

LIVORNO – E’ stata una serata inconsueta quella organizzata recentemente dal Propeller locale: fede, devozione, superstizione e tradizione. Il tutto visto con l’attenzione al mare, e questa volta in particolare al bisogno di protezione di chi va per mare e lo teme per la sua pericolosità. Il mare, con la sua prospettiva infinita, ci induce però anche all’introspezione, alla ricerca del senso della vita, all’esame spirituale, e ci fa sentire infinitamente piccoli. Il mare è dunque legato al senso religioso – qualunque esso sia – di ognuno di noi.
A parlare di questo e di tutte le sfaccettature dell’argomento – sacre e profane – sono stati invitati dal presidente del Club Fiorenzo Milani l’ammiraglio Luigi Donolo ed il parroco del Santuario di Montenero don Luca Giustarini insieme al vescovo monsignor Simone Giusti.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*