Tuvia potenzia nel Caucaso

Forte aumento degli scali commerciali con l’Italia

Marco Oriolo

MILANO – Un’altra apertura, questa volta in Georgia, segna la strategia di espansione del Gruppo Tuvia nell’area del Caucaso, antico trait d’union fra Occidente e Oriente. L’azienda milanese, guidata da Marco Oriolo, ha infatti recentemente inaugurato una nuova sede nel centro di Tbilisi con l’obiettivo di presidiare con sempre più efficacia la filiera legata al comparto energetico che proprio in questa regione vede la presenza di tutti i principali operatori italiani e internazionali.
Il valore degli scambi commerciali negli ultimi quattro anni in Georgia è aumentato del 28%, per quanto riguarda l’import, e di più del 50% per quanto riguarda l’export; il tasso di crescita del Paese, costante negli ultimi due anni, è del 5,5% ed è in massima parte legato allo scambio con l’estero. Tra i maggiori importatori ed esportatori di beni georgiani: la Turchia, gli Stati Uniti e l’Azerbaijan.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*