Città e Regioni sollecitano un ruolo chiave dei porti

La relazione del sindaco di Livorno Cosimi sull’impatto territoriale dei grandi scali – L’integrazione delle strutture tra terra e mare

Alessandro Cosimi

DUNKERQUE – I porti dell’UE svolgono – secondo un documento elaborato dal comitato delle Regioni UE – un ruolo determinante nello sviluppo economico delle regioni costiere ma anche dell’intero territorio dell’Unione europea. Dall’efficienza e competitività degli scali marittimi europei dipenderanno aspetti rilevanti dell’attuazione della strategia per la crescita dell’UE. La strategia Europa 2020 e la strategia “crescita blu” – che costituisce la sua dimensione marittima – devono pertanto tenere pienamente conto dell’importanza del settore portuale e di una politica europea portuale integrata.
Su invito di Michel Delebarre (FR/PSE), sindaco di Dunkerque e membro del Comitato delle regioni (CdR), la commissione Politica di coesione territoriale (COTER) del CdR ha riunito nella città francese oltre un centinaio di eletti e di rappresentanti di tutti i livelli di governo in occasione di un convegno Il contributo dei porti europei all’attuazione della strategia Europa 2020.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*