Avanti adagio a Livorno per piano regolatore e piattaforma Europa

Massimo Provinciali

LIVORNO – Per il sospirato piano regolatore del porto labronico, ci sarà ancora da allungare il collo. Il Consiglio superiore dei Lavori pubblici avrebbe dovuto vararlo ieri, venerdì 11, ma dovrà esservi un ulteriore passaggio perché è stata solo la relazione sui vari temi tecnico-progettuali. Poi il documento dovrà passare attraverso il consiglio comunale e attraverso quello regionale, per completare l’iter con la Vas. Considerato che siamo alla vigilia di Pasqua e poi ci sarà il ponte del 25 aprile, è quasi certo che il sospirato e definitivo Ok al documento non potrà esserci prima della seconda metà di maggio. Con un mese di ritardo secondo le (ottimistiche) previsioni fatte all’inizio di marzo dal responsabile del piano stesso, il segretario generale della Port Authority Massimo Provinciali. E il tutto considerando che la burocrazia romana – sempre secondo Provinciali – ha lavorato a ritmi molto più veloci del consueto.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*