Prime banchine quasi pronte

Il commissario dell’Authority conferma il cronoprogramma dei lavori e le aspirazioni dello scalo grazie ai fondali a 20 metri

Luciano Guerrieri

PIOMBINO – Luciano Guerrieri, commissario governativo della locale Port Authority al secondo mandato (dopo averne ricoperti due anche da presidente) è moderatamente soddisfatto. “Entro la fine di questo mese – ha dichiarato tre giorni fa – saranno pronte le prime nuove banchine del piano regolatore. E l’escavo dei fondali a -20 metri sta procedendo, nel pieno rispetto delle procedure di salvaguardia ambientale, lavorando notte e giorno senza praticamente soste”.
Il che significa che pur avendo perduto la grande e sognata opportunità di demolire il relitto della Costa Concordia, i finanziamenti straordinari e le procedure d’urgenza per attuare il nuovo e grandioso piano regolatore vanno avanti quasi con gli stessi ritmi previsti all’inizio.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*