Fercam potenzia in Tunisia

Sono state presentate le linee di crescita dell’interscambio con il Nord Africa estese anche ai paesi limitrofi, Libia e Algeria, attraverso l’hub di Tunisi

Nella foto: Hans Splendori (secondo da destra), tra Karin Mahl responsabile media relations e Andrea Boninsegna responsabile marketing; Luca Cipriani (secondo da sinistra) insieme allo staff livornese.

LIVORNO – Hans Splendori, Sales Director della Divisione Trasporti e Logistica della Fercam, nell’incontro presso la filiale recentemente aperta presso l’Interporto Amerigo Vespucci di Guasticce ha presentato i due nuovi collegamenti settimanali da Livorno, Civitavecchia e Salerno, che ampliano l’offerta della grande azienda di logistica e trasporti verso la Tunisia ed i paesi limitrofi, Libia e Algeria, aggiungendosi alle partenze bisettimanali dal porto di Genova.
In considerazione del grande interscambio commerciale fra l’Italia ed i paesi del nord Africa e della potenzialità che continua ad offrire, Fercam, già dal 2012, ha aperto una sua società a Tunisi ed ha conseguentemente deciso di aprire a maggio scorso questa filiale presso il porto di Livorno per dedicarla proprio a questo segmento, con personale specializzato e con, a disposizione, un importante parco mezzi composto da semirimorchi telonati, furgonati, megatrailer e frigo per le merci deperibili come la frutta ed i prodotti alimentari, che vengono poi imbarcati su navi Cotunav e Grimaldi.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*