Demolizioni navali, anche i genovesi adesso puntano forte su Piombino

Nel porto toscano ci sono spazi e tempi adatti alle esigenze del business e le normative europee stanno diventando stringenti – L’alleanza con i livornesi del gruppo Neri

GENOVA – Demolizioni navali e refitting sono uno dei business del prossimo futuro anche per l’Italia, quando le normative europee renderanno impossibile agli armatori con le bandiere comunitarie mandare a distruggere le vecchie navi sulle spiagge del Bangladesh, come testimonia l’impressionante fotografia qui a fianco.
E’ da tempo che si parla di un grande e modernissimo centro per le demolizioni navali e la bonifica dall’amianto delle vecchie navi in quel di Piombino, dove sono ormai disponibili sia spazi che professionalità.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*