Classifica dei porti UE l’Italia è quasi in fondo

Secondo Assiterminal è la frammentazione in un numero eccessivo di scali a penalizzarci – L’urgenza della riforma verso i veri “sistemi”

Marco Conforti

GENOVA – Il commento è di Assiterminal, sulla base dei dati Eurostat: l’Italia risulta (dati del 2014) al terzo posto nella UE per tonnellaggio di merci movimentate, mentre è al di sopra della media europea nei traffici con i paesi fuori dall’UE. Però la frammentazione dei suoi porti, e anche degli stessi operatori della logistica, fanno si che nessuno dei porti italiani figuri tra i primi dieci d’Europa. Da qui la necessità assoluta, sottolineata dallo stesso presidente di Assiterminal Marco Conforti, di attuare il prima possibile la riforma Delrio con il concentramento nelle 15 Autorità di sistema portuale delle attuali 24.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*