Il governo promette integrazioni al nuovo testo per la nautica

(da sx) Il sindaco Bucci, il presidente della Regione Liguria Toti, il presidente di Ucina Demaria e il ministro Delrio.

ROMA – C’è un’ampia apertura del Ministro Graziano Delrio – secondo una nota di Ucina – alle integrazioni al testo di riforma del Codice della nautica. Il titolare delle Infrastrutture e Trasporti è stato sentito in audizione in Senato, dove ha confermato l’impegno del governo per la ripresa del settore.

“Siamo di fronte a un provvedimento teso a conseguire obiettivi di semplificazione amministrativa, prima di tutto, nelle sue diverse espressioni, che mira ad ampliare la possibilità di utilizzo dell’unità da diporto e teso a valorizzare in maniera crescente il suo uso commerciale” – ha spiegato il ministro – In un’ottica di perfezionamento del testo abbiamo lavorato in questi giorni per recepire alcune semplificazioni e alcune istanze ulteriori segnalateci, soprattutto per quanto riguarda i documenti di bordo, i superyacht, il domicilio del proprietario residente all’estero”.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*