L’estate delle nostre tempeste

LIVORNO – Sono tanti gli interrogativi su cosa succederà alla fine dell’anno per le scadenze degli attuali vertici delle AdSP. Così mi sono fatto prestare la sfera di cristallo da una zingara (ops, scusate, mi è sfuggito il termine, oggi politicamente scorretto: dovevo dire “da una signora di etnia rom”). E dentro la sfera ho cercato di indagare, partendo dalle anticipazioni che qualche numero fa del giornale avevo riportato sul “tiro al piccione”. Chi resterebbe, chi sarebbe cacciato, chi sarebbe nel limbo.

Devo subito ammettere che la sfera mi ha deluso: nebbia, sprazzi di lampi con lontani brontolii di tuoni, ma niente nomi e niente rivelazioni. La signora di etnia rom alla quale ho chiesto spiegazioni mi ha rivelato che guardando bene in fondo, la sfera indicava due scenari. Vero: e ciascuno ha la sua bella prefazione, ma entrambi sono legati da uno stesso tema: il risultato delle elezioni di fine estate. V’interessa?

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*