Da Top Utility 7 miliardi sul cambiamento climatico

MILANO – Le utility italiane negli anni scorsi hanno investito nella direzione giusta: buona parte dei 7,2 miliardi impegnati nel 2019 (+10% rispetto all’anno precedente) hanno già predisposto gli strumenti per resistere meglio a fenomeni di dimensione plananetaria, come il cambiamento del clima, la crisi sanitaria e i rischi digitali di sistema. Temi centrali del PNRR nazionale, il Piano Nazionale Recupero, che indirizzerà l’utilizzo delle risorse del Recovery Fund europeo.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*