Porti ascellari o sistema nazionale?

Emanuele Grimaldi

LIVORNO – A quanto pare ci risiamo: sui porti il governo governa poco ma chiacchiera molto, salvo annunciare anche programmi che sembrano calati dalla Luna. E giustamente Emanuele Grimaldi, che è un armatore con i coglioni, li richiama sulla Terra. È avvenuto nel recente incontro in ALIS coordinato da Bruno Vespa e riportato un po’ su tutta la stampa del web. Sintesi del Grimaldi-pensiero: è sbagliato che il governo punti a privilegiare solo i porti “ascellari” (Genova e Trieste) trascurando gli altri, che invece offrono soluzioni differenziate e suscettibili di crescita importante, se ben coordinati in un piano nazionale. Altra cretinata, peraltro sostenuta dai soloni di Bruxelles: è inutile spendere grandi cifre

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*