Darsena Europa: l’ora della verità

LIVORNO – Tra le tante scadenze che ci hanno assicurato scadranno – scusate la tautologia – questo mese, c’è quella del bando per la costruzione e la gestione della Darsena Europa. Ce l’hanno assicurato perché una buona parte dei 550 milioni di finanziamento pubblico accantonati allo scopo finirebbero per essere fuori dal tempo massimo, e quindi cancellati.

Come più volte pubblicato, la gara comporterà per il vincitore un esborso reale di circa 350-400 milioni. Tanti soldi, d’accordo: pochi però se visti nell’ottica di dare al porto di Livorno non solo un necessario terminal per le navi container di oggi e domani – fondali, banchine, piazzali e collegamenti a terra al meglio – ma anche e specialmente per liberare la Darsena Toscana e risolvere l’annoso problema dei traffici ro/ro e multipurpose.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*