Quella difesa scatenata degli squali

Un lettore siciliano di Trapani, che si firma Colapesci (ovvio pseudonimo) ci scrive:

Nei giorni scorsi alla TV ho visto un servizio con tanto di saccenti commenti degli esperti su quella che sarebbe una strage di quali sui mari Orientali, per rifornire i cinesi della pregiatissima (da loro) leccornia delle pinne di pescecane. Nel servizio si ipotizzava addirittura che gli squali, per questa pratica, fossero una specie in via di estinzione.

Francamente, dedicherei più tempo e più impegno a difendere altre creature marine, a cominciare dai nostri tonni: sullo sterminio dei quali anche nel nostro Mediterraneo sono impegnatissimi grandi pescherecci addirittura provenienti dal Giappone. In quanto agli squali, io ogni tanto ne incontro quando vado a pesca fuori da Favignana, e se ai cinesi piacciano le loro pinne non me ne rammarico. Datemi ragione, di squali ce ne sono ancora troppi (anche non solo in mare ma questo è un altro discorso)…

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*