L’ANGOLO (del) MARITTIMISTA – Autoproduzione: la parola all’AGCM

Luca Brandimarte

Il nostro collaboratore e avvocato Luca Brandimarte, advisor for EU and legal affairs anche in Assarmatori, affronta oggi il tema riguardante l’autoproduzione.

ROMA – Torniamo “a gamba tesa” sulla questione dell’autoproduzione delle operazioni portuali di cui, lo scorso agosto, avevamo tentato di fornire una panoramica giuridica alla luce della novella introdotta dall’articolo 199-bis del Decreto Rilancio.

Già nel citato numero della nostra rubrica, avevamo evidenziato il fatto che, così come formulato, il “nuovo” articolo 16 della Legge n. 84/94 limitasse (rendendolo de facto inattuabile) il diritto dell’armatore che scala un porto della Repubblica di usufruire della propria organizzazione di mezzi e personale per eseguire una operazione portuale. Il tutto, in potenziale contrasto sia con la normativa nazionale che con quella europea.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*