Spezia e le crociere

A tutto acceleratore per la stazione passeggeri su calata Paita e il primo bacino dedicato alle navi dei turisti – Cancellare “l’errore del passato”

Lorenzo Forcieri
Luigi Merlo

LA SPEZIA – Oltre cento navi da crociera già ospitate nell’anno in corso, già 155 prenotazioni per il 2014 “con il trend in continua crescita”. Il porto di La Spezia canta vittoria per il nuovo traffico per bocca del suo presidente Lorenzo Forcieri. E respinge al mittente, con qualche ironia, le accuse del collega di Genova Luigi Merlo (“Uno spezzino che si lamenta della crescita del porto di La Spezia?“ chiosa in un’intervista a La Nazione Forcieri) che lamenta una distorsione delle leggi del mercato per l’utilizzo da parte degli spezzini delle strutture dell’arsenale militare. “L’utilizzo del molo Varicella dell’Arsenale? “Nessuna sorpresa: l’apertura della base navale ad usi civili è una rivendicazione storica della città – dice Forcieri – che deve proseguire anche oltre alle crociere, utilizzando gli strumenti previsti dalle vigenti normative, come ad esempio quelli relativi alle permute”.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*