Nessuna anomalia dalle indagini per i bidoni di Eurocargo

Sia lo studio dei sedimenti sia quello sul pescato hanno danno risultati confortanti – Tutti i dettagli delle operazioni dell’agenzia regionale

FIRENZE – L’ARPAT regionale Toscana ha reso noto che giovedì 5 dicembre è stato effettuato il terzo campionamento del pescato del 2013 ed il campionamento annuale dei sedimenti nelle aree interessate dalla caduta dei bidoni di solventi dell’Eurocargo Venezia. Aggiornati anche i risultati del monitoraggio marino-costiero fino ad ottobre 2013. I dati non indicano particolari anomalie del pescato
A seguito della perdita di bidoni da parte della nave cargo “Venezia” in prossimità dell’isola di Gorgona, ARPAT ha proseguito nel 2013 varie attività di monitoraggio ambientale che interessano tre filoni di attività:
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*