VISA Code in revisione CLIA plaude alla proposta

Semplificare le procedure per i turisti in ingresso in Europa – Un vantaggio anche per le crociere

Pierfrancesco Vago

MILANO – CLIA Europe, l’associazione che rappresenta l’industria delle crociere in Europa, ha accolto con grande favore la proposta di revisione della disciplina dei visti turistici (VISA Code) annunciata oggi dalla Commissione europea.
La proposta di revisione mira ad abbreviare e semplificare le procedure per coloro che vogliono venire nei paesi dell’unione Europea per soggiorni brevi, con l’obiettivo di stimolare la creazione di lavoro e l’attività economica, soprattutto nel settore del turismo europeo, pur mantenendo l’attuale elevato livello di sicurezza.
Un recente studio della Commissione dimostra che una politica dei visti più attenta potrebbe portare ad un aumento significativo nei viaggi da paesi emergenti come Cina, India e Russia, che sono importanti potenziali mercati di provenienza per l’industria europea delle crociere. Questo potrebbe significare un incentivo importante per un’industria che già genera in Europa 327.000 posti di lavoro e un impatto economico di 37,9 miliardi di euro all’anno.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*