Il progetto unitario per Livorno ad Expo ‘15

Una serie di incontri con i Comuni del territorio e le altre istituzioni – Il richiamo al turismo

Sergio Costalli

LIVORNO – Siamo arrivati al quarto incontro che la Camera di Commercio ha organizzato, chiamando a raccolta le rappresentanze più significative del territorio per presentare Livorno all’Expo 2015 con un progetto unitario.
Hanno partecipato alla riunione i Comuni di Livorno, Collesalvetti, Rosignano Marittimo, Cecina, Castagneto, i Comuni dell’Elba su delega al funzionario dei Servizi alle imprese, le Associazioni, la Provincia ed i rappresentanti dei Consumatori.
Presenti Enrico Ciabatti, segretario generale di Unioncamere Toscana, e Silvia Burzagli, vicedirettrice di Toscana Promozione, l’agenzia di programmazione turistica della Regione. Proprio la Regione ha incaricato le Camere di Commercio toscane di condurre a unità i progetti in vista dell’Expo, evitandone la dispersione.
Nel corso dell’incontro è stato portato a sintesi il progetto complessivo, che è molto articolato e ricco di proposte dirette a facilitare la presenza nella provincia di Livorno di turisti ed a promuovere tutte le sue risorse, dal mare alle colline, dalla storia all’enogastronomia. Livorno, in questo senso, è il territorio che ha saputo sviluppare al meglio, ad oggi, il suo progetto: frutto di un lavoro organizzativo e di regìa che la CCIAA sta conducendo da mesi.
Il presidente Sergio Costalli, che ha concluso la riunione, ha espresso la propria soddisfazione per la partecipazione e le sinergie sviluppate attorno al progetto che la Camera di Commercio di Livorno sta predisponendo: il lavoro di squadra – ha detto – è l’unica garanzia di successo per rendere più forte e quindi visibile il nostro territorio.
La prossima riunione, decisiva anche sotto il profilo di costi e finanziamenti, sarà organizzata a novembre.

[/hidepost]

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*