Mare sicuro, la stagione in Toscana: più controlli e utenza più preparata

Le cifre dei soccorsi in mare alle imbarcazioni e ai bagnanti nel confronto dell’anno scorso – L’antiterrorismo sui porti e le violazioni alle ordinanze balneari – Il problema della Meloria

LIVORNO – L’estate dei controlli sul mare e sui porti da parte delle Capitanerie-Guardia Costiera. La presentazione del consuntivo delle operazioni, fatta nei giorni scorsi dal direttore marittimo della Toscana capitano di vascello (Cp) Vincenzo Di Marco, è stata occasione anche per rispondere a qualche quesito relativo alla “security” portuale e alle tensioni che si sono verificate sul porto con l’Autorità portuale in relazione alle concessioni più o meno provvisorie per gli accosti dei Ro/ro e Ro/pax. Concessioni sulle quali c’è stata qualche frizione in quanto non sempre rispondenti – ha detto Di Marco – agli indirizzi codificati nel piano regolatore portuale.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*