“Governance” dei porti ora arrivano i correttivi

Graziano Delrio

ROMA – Meglio tardi che mai. E così la Riforma portuale ha fatto un altro passo avanti, con la conferma da parte del ministro Delrio – si legga il servizio qui a fianco da Ravenna – delle ultime designazioni dei presidenti della Sicilia occidentale (Pasqualino Monti) di Gioia Tauro e Tirreno meridionale (Francesco Russo) e della Sardegna (Massimo Deiana). Un piccolo passo che presuppone però un’altra novità, non accennata dal ministro ma confermata dal senatore Marco Filippi – uno dei “padri” della Riforma stessa – di un prossimo intervento a integrazione e correzione di alcuni passaggi della legge.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*