Dall’Elba la madre del cretino

LIVORNO – Erano le 02.46 di notte di martedì – riferisce una nota della locale Guardia Costiera – quando perveniva alla sala operativa della Capitaneria di porto di Portoferraio la segnalazione di un’unità in difficoltà con quattro persone a bordo nel canale di Piombino. Prontamente la Guardia Costiera elbana – continua la nota – poneva in essere ogni più utile azione al fine di riscontrare la segnalazione e verificarne la fondatezza. Tuttavia, fin da subito, le conversazioni con la persona che aveva dato l’allarme apparivano confuse e quasi sempre contraddittorie. Nonostante la difficoltà ad acquisire informazioni utili dal segnalante, la Capitaneria di porto provvedeva ad esperire le attività ricognitive del caso senza alcun esito.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*