Partiti i primi treni cargo sulla linea Transalpina

Nella foto: Un convoglio sul viadotto sulla ferrovia Transalpina.

TRIESTE – Ecco il nuovo potenziamento del sistema ferroviario al servizio del porto di Trieste: lo scalo, entrato nella top ten dei porti UE secondo l’Eurostat – ne riferiamo in questo stesso giornale – avrà ulteriore slancio. Dall’1 marzo 2020 RFI ha restituito all’esercizio delle imprese ferroviarie, la Transalpina nella tratta di collegamento da Villa Opicina a Trieste Campo Marzio e viceversa, lungo un percorso di 14 km, con inoltro dei treni via Rozzol, e una pendenza massima del 25 per mille. La vecchia linea asburgica torna operativa, e costituisce un polmone alternativo per il porto di Trieste, che tanto ha investito sullo sviluppo ed efficientamento delle infrastrutture esistenti.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*