Dogana e Camere di Commercio toscane

FIRENZE – È stato rinnovato il protocollo d’intesa stipulato nel 2020 tra l’Agenzia delle accise, Dogane e Monopoli (ADM), Direzione territoriale per la Toscana e l’Umbria, e PromoFirenze, azienda speciale della Camera di Commercio di Firenze, al quale per l’occasione hanno aderito altre quattro Camere di Commercio toscane (Lucca, Massa-Carrara, Pisa e Pistoia-Prato). L’obiettivo è quello di snellire e semplificare le procedure operative che regolano i flussi internazionali delle merci.

L’intesa è stata firmata dal direttore territoriale ADM, Roberto Chiara, dai segretari generali delle Camere di commercio, Alessandra Bruni (Lucca), Enrico Ciabatti (Massa-Carrara), Cristina Martelli (Pisa), dal presidente della Camera di commercio di Pistoia-Prato, Dalila Mazzi, e dal direttore vicario di PromoFirenze, Mario Casabianca.

Nel quadro del sistema di relazioni che ADM ha da tempo instaurato con il mondo imprenditoriale, l’iniziativa permetterà di continuare a realizzare eventi formativi e informativi, nonché workshop periodici rivolti alle imprese, per favorire la massima diffusione delle regole, degli adempimenti e delle innovazioni che intervengono nella normativa e nella prassi doganale e delle accise.

“Il rinnovo del protocollo – ha commentato Roberto Chiara – costituisce la naturale prosecuzione di un percorso proficuo di grande collaborazione con PromoFirenze testimoniato dalle numerose iniziative poste in essere negli ultimi anni; aver esteso l’accordo anche ad altre Camere di Commercio toscane testimonia il ruolo di costante supporto svolto da ADM nei confronti degli stakeholders e del tessuto produttivo regionale che consentirà uno sviluppo delle attività economiche con riflessi sulle operazioni di import/export, contribuendo alla crescita del sistema Paese”. 

Per Mario Casabianca “Il rinnovo dell’intesa con l’Agenzia delle Dogane e l’allargamento dell’accordo con altre Camere della nostra regione è la dimostrazione che quando le istituzioni collaborano i vantaggi sono assicurati. In questo caso – aggiunge il direttore vicario di PromoFirenze – si tratta di semplificare le procedure per agevolare gli scambi commerciali con l’estero, in altre parole per aiutare le esportazioni che sono uno dei motori della nostra economia”.

Il protocollo si affianca a quelli già esistenti con la Camera di Commercio di Arezzo-Siena, con Confindustria Firenze e con Confindustria Toscana Sud in corso di rinnovo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*