Ad Ancona la stipula per sopraflutto

ANCONA – Finalmente, dopo un articolato iter amministrativo e a seguito della recente decisione del TAR Marche che, confermando la correttezza dell’operato della commissione di gara, ha respinto il ricorso presentato avverso il provvedimento di aggiudicazione a favore dell’Associazione temporanea di imprese: Cooperativa Muratori e Cementisti CMC di Ravenna – Lungarini spa di Fano – Nuova CO.ED.MAR. di Chioggia – Consorzio Ravennate delle Cooperative di Produzione e Lavoro, è stato stipulato con la predetta Associazione temporanea d’imprese il contratto di appalto per la realizzazione del Molo di sopraflutto che prevede un quadro economico definitivo di circa 70 milioni di euro, sulla base del ribasso d’asta offerto in sede di gara.


Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*