Tassa nautica, ecco quanto si paga

Gli importi sono stati ridotti, non si parla più di stazionamento ma di possesso – Non ancora chiaro come si pagherà, in teoria dal 1º maggio

ROMA – L’hanno chiamata “tassa schiaccia nautica”: e nella sua prima versione, come tassa di stazionamento, aveva già provocato un maremoto, ovvero la fuga di decine di migliaia di imbarcazioni verso i porti esteri. Poi l’azione comune di Ucina, Assonautica, Cna, Confcommercio e altre associazioni di settore, ha convinto il governo Monti a modificare radicalmente il balzello, che in effetti è molto meno pesante specie per le barche medie.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. salve, vorrei sapere per le imbarcazioni superiori ai 50 anni, se ci sono ulteriori deroghe alla tassa.
    grazie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*